Recent Posts

REVIEW OSSARIO - OSSARIO.

June 9, 2020

 

 

 

 

 

Formazione;

Schizoid - Guitars

 

Krost Von Barbarie - Vocals

Anamnesi - Drums

 

 

 

 

 

 

Debutto al fulmicotone per gli OSSARIO promettente BLACK METAL BAND SICILIANA, che in un chiaro momento di tranquillita' musicale ci propina un ep devastante all'insegna  del piu' feroce black metal.

 

Il materiale mandatoci e' davvero interessante. Trattasi di un vero assalto sonoro , un incrocio tra i primissimi MARDUK di OPUS NOCTURNE e i DISSECTION di THE SOMBERLAIN, questo ep che andremo ad ascoltare e' una vera chicca per gli appassionati del genere.

 

Dopo una breve intro vocale, si scatena in tutta la sua furia brutale We're All Born To Die, le influenze scandinave prendono il sopravvento fin da subito, a farla da padrone gli screaming vocals di KROST VON BARBARIE, degna di nota le ritmiche e le armonizzazioni da parte del chitarrista SCHIZOID, grande lavoro di sezione da parte del drummer ANAMNESI che disegna perfettamente ogni colpo di batteria con grande maestria, un brano spettacolare e pieno di enfasi come questo puo' far saltare l'ascoltatore dalla sedia e gridare al miracolo, la gloria della musica in un brano coinvolgente......dopo resta tanta emozione dentro.

 

Millennial Fears, si dimostra fin da subito davvero lancinante e poco incline a fronzoli, diretta e arcigna colpisce senza pieta' l'ascoltatore con i suoi riff ruggenti ed epici allo stesso tempo, tutto e' perfetto e  nulla e' lasciato al caso. Ritmiche poderose e un chorus a suon di campane a morto ci portano fino agli inferi dove quello che rimane alla fine e' un chiaro senso di inquietudine interiore.

 

Torment Sweet Torment e' un vero inno, diretta fin dall'inizio mi ha ricordato i CELTIC FROST di TO ME THERION, ma e' solo questione di un attimo per ritornare su territori fast and furious, le chitarre ben assestate e le vocals che a volte riprendono lo stile sembrano uscite dall'ugola malata di JEFF BECERRA dei POSSESSED.....solo tanto tormento e urla lancinanti per questo brano non incline al compromesso.

 

Rigor Mortis Boner (Necromance) parte subito a razzo, la band assesta un colpo decisivo all'interno di questo brano dall'andatura scarna e mirata a incuriosire chi ascolta , la voce e' quello che rende micidiale il brano ed il duo chitarra-batteria rende alla perfezione l'idea degli OSSARIO in questo ep dove la parola d'ordine e' passione, ferocia e tanta voglia di emergere in un inferno musicale dove il black metal regna sovrano, ed un finale devastante chiude questo ep dove la parola d'ordine e' divoratelo di ascolti e fatevelo vostro.

 

Complimenti ai musicisti che hanno composto questo lavoro, pur trattandosi di 4 tracce , la produzione e' davvero ottima e gli strumenti si sentono alla perfezione.

 

VOTO 8,5.

 

SCRITTO E REDATTO DA;

 DOMENICO MIMMOWHIPLASH COSTA; PRESIDENTE ED HEADCHAPTER DEL MY FRIENDS OF SICILY-METALLICA FANS CLUB SICILIA-OFFICIAL ITALIAN LOCAL CHAPTER #458 OF THE METALLICA CLUB.

 

CAPOREDATTORE E RECENSORE PER POISONEDROCK.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

October 13, 2020

October 8, 2020

September 30, 2020

September 30, 2020

Please reload